LA SINDROME METABOLICA

La sindrome metabolica è una complessa condizione patologica che aumenta il rischio di diabete di tipo 2 e di malattie cardiovascolari. Nell’adulto la sindrome metabolica è caratterizzata dalla presenza contemporanea di almeno tre dei seguenti patologie:

obesità viscerale, trigliceridemia, colesterolemia, pressione arteriosa elevata.

La sindrome metabolica è riscontrata anche in bambini e adolescenti nei quali l’incidenza aumenta proporzionalmente con il grado di obesità. I fattori di rischio sono sia genetici che ambientali come scorrette abitudini nutrizionali, sedentarietà e fumo.

Pertanto, la prevenzione è basata sulla regolare attività fisica con cui si ottiene la riduzione del grasso viscerale e dell’insuino-resistenza, e sull’alimentazione, in particolare è indicato il modello mediterraneo di alimentazione, in cui sono limitati i grassi animali, ed i cibi ad elevato indice glicemico IG, mentre sono largamente presenti alimenti con un basso IG, i grassi vegetali (olio extra vergine d’oliva) e le fibre alimentari ed è concessa una modica assunzione di vino rosso.